ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Risultati ricerca per "Linfoma non-Hodgkin"

Gli approcci terapeutici per le neoplasie delle cellule B continuano ad evolversi, specialmente per quanto riguarda gli approcci combinati. Sono state valutate la sicurezza e l'efficacia della tripl ...


Lo studio BRIGHT è stato avviato per confrontare l'efficacia e la sicurezza di Bendamustina ( Levact ) più Rituximab ( BR ) con Rituximab più Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ( R ...


È stata eseguita una analisi aggiornata dello studio randomizzato di fase III GADOLIN in pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente refrattario a Rituximab trattato con Obinutuzumab ( Gazyvaro; G ) e ...


Umbralisib è un nuovo inibitore di nuova generazione dell'isoforma di fosfatidilinositolo 3-chinasi ( PI3K ) p110-delta ( PI3K-delta ), strutturalmente distinto dagli altri in ...


Il trattamento con Rituximab ( MabThera ) ha migliorato l'esito nei pazienti con linfoma non-Hodgkin. I pazienti affetti da leucemia linfoblastica acuta ( ALL ) della linea B possono avere anche l'a ...


Negli ultimi decenni i progressi terapeutici hanno migliorato i tassi di sopravvivenza dei pazienti per alcuni tipi di tumori; tuttavia, alcuni pazienti rimangono a rischio di sviluppare leucemia corr ...


Un vaccino per il linfoma follicolare creato su misura per ogni paziente prolunga la sopravvivenza libera da malattia di 14 mesi, con segni di una risposta ancora migliore per i pazienti con un marcat ...


L’incidenza del linfoma non-Hodgkin è in continuo aumento.In alcuni casi il linfoma non-Hodgkin è associato ad immunodeficienza, ad autoimmunità o a infezioni virali, ma nel ...


L’FDA ha approvato un nuovo regime terapeutico per il linfoma non-Hodgkin ( NHL ) a cellule B a basso grado, lo Zevalin, un anticorpo monoclonale , Ibritumonab associato ad una sostanza radioattiva. L ...


Il Rituximab è un anticorpo monoclonale che trova indicazione nel trattamento del linfoma non-Hodgkin ( NHL) a cellule B , a basso grado.Il Rituximab si lega ad una proteina, chiamata CD20, posta sull ...


Sebbene i progressi nel trattamento delle neoplasie mieloidi abbiano portato a una migliore sopravvivenza del paziente, questo miglioramento è stato accompagnato da un aumento del rischio di un second ...


I pazienti con linfoma non-Hodgkin indolente che non riescono a raggiungere un adeguato controllo della malattia con il trattamento a base di Rituximab ( MabThera ) hanno poche opzioni di trattamento ...


Blinatumomab ( Blincyto ) è un anticorpo CD19/CD3 BiTE ( bispecific T-cell engager ) per il trattamento della leucemia linfoblastica acuta di tipo B, cromosoma Philadelphia negativa. È stato valutat ...


La chemioimmunoterapia a base di Fludarabina ( Fludara ) con Rituximab ( MabThera ) è spesso impiegata nei pazienti con linfomi indolenti e a cellule del mantello che recidivano dopo chemioterapia alc ...


L’aurora-A chinasi ( AAK ) è up-regolata nei linfomi altamente proliferativi, suggerendo un potenziale come bersaglio terapeutico. Alisertib è un nuovo inibitore AAK orale senza segnali di sicurezza ...