ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Esiti dopo R-CHOP in pazienti con linfoma follicolare avanzato di nuova diagnosi: follow-up a 10 anni


Il trattamento standard per il linfoma follicolare in stadio avanzato non trattato è Rituximab ( MabThera ) più chemioterapia.
L'incidenza della trasformazione istologica del linfoma follicolare è stata riportata solo in popolazioni trattate in modo eterogeneo e raramente con un follow-up a lungo termine.

Inoltre, l'incidenza di neoplasie secondarie dopo il trattamento, senza terapia ad alto dosaggio per il linfoma follicolare, è in gran parte sconosciuta.
Lo studio ha valutato la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ), la sopravvivenza globale ( OS ), l'incidenza di tumori maligni secondari e l'incidenza della trasformazione istologica in una analisi di follow-up a 10 anni dello studio JCOG0203.

Nello studio randomizzato di fase 2-3 JCOG0203, pazienti precedentemente non-trattati con linfoma a cellule B indolente di stadio III o IV, compreso linfoma follicolare di grado 1-3, da 44 Centri ospedalieri in Giappone, sono stati assegnati in modo casuale a ricevere 6 cicli di R-CHOP ( Rituximab 375 mg/m2, somministrato il giorno 1, più Ciclofosfamide 750 mg/m2, Doxorubicina 50 mg/m2, Vincristina 1.4 mg/m2, limitato a 2.0 mg, somministrato per via endovenosa il giorno 3 e Prednisone orale 100 mg una volta al giorno nei giorni 3-7 ) ogni 3 settimane ( R-CHOP-21 ) o ogni 2 settimane ( abilitato dalla somministrazione obbligatoria di fattori stimolanti le colonie di granulociti una volta al giorno per 6 giorni, a partire dal giorno 8, R-CHOP-14 ) senza mantenimento con Rituximab.

Fattori di aggiustamento erano età, malattia bulky ( massa linfonodale o extralinfonodale maggiore o uguale a 10 cm di diametro alla tomografia computerizzata ) e Centro.

L'assegnazione ai gruppi dello studio è stata effettuata centralmente presso il Japan Clinical Oncology Group Data Center.

I dati sono stati raccolti 10 anni dopo l'arruolamento dell'ultimo paziente.

L'endpoint primario della parte di fase 3 dello studio era la sopravvivenza libera da progressione, e l'endpoint primario della parte di fase 2 dello studio era la percentuale di pazienti che hanno ottenuto una risposta completa.

Le analisi intention-to-treat ( cioè sopravvivenza libera da progressione, sopravvivenza globale e incidenza di tumori secondari maligni ) erano predefinite, da eseguire a 10 anni dall'ultimo paziente arruolato.
Un'ulteriore analisi dell'incidenza della trasformazione istologica è stata definita 15 anni dopo il protocollo, nel 2017, in un piano di analisi supplementare, ed è stata valutata 10 anni dopo l'arruolamento dell'ultimo paziente.

Il follow-up è in corso.

Tra il 2002 e il 2007, sono stati arruolati 300 pazienti e 149 ( 50% ) sono stati assegnati al gruppo R-CHOP-21 e 151 ( 50% ) sono stati assegnati al gruppo R-CHOP-14.

Dopo aver valutato l'ammissibilità, un paziente è stato escluso dal gruppo R-CHOP-21.

La sopravvivenza libera da progressione a 10 anni non è risultata diversa tra i gruppi ( R-CHOP-21 33%; R-CHOP-14 39%; hazard ratio, HR=0.99 ).

In 248 pazienti con linfoma follicolare di grado 1-3a, la sopravvivenza libera da progressione è stata del 39% a 8 anni e del 36% a 10 anni.

L'incidenza cumulativa della trasformazione istologica è stata del 3.2% a 5 anni, 8.5% a 8 anni e 9.3% a 10 anni dall'arruolamento.

A 10 anni, l'incidenza cumulativa di tumori secondari è stata dell'8.1% e l'incidenza cumulativa di tumori secondari ematologici è stata del 2.9%.

L'R-CHOP è un'opzione valida per il trattamento di prima linea in pazienti con linfoma follicolare avanzato di nuova diagnosi.
I medici che scelgono un trattamento di prima linea per i pazienti con linfoma follicolare devono prestare attenzione ai tumori maligni secondari causati dalla immunochemioterapia e alle gravi complicanze delle malattie infettive nel follow-up a lungo termine, entrambi i quali potrebbero portare alla morte. ( Xagena2018 )

Watanabe T et al, Lancet Haematol 2018; 5: e520-e531

Onco2018 Emo2018 Farma2018


Indietro