ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Panobinostat e Bortezomib nel mieloma multiplo recidivato o recidivato e refrattario


Nonostante i progressi, la prognosi per pazienti con mieloma multiplo recidivato / refrattario è non-favorevole e servono nuove terapie.

Panobinostat ( Farydak ) è un potente inibitore della deacetilasi che mostra effetti sinergistici sulle cellule di mieloma multiplo in combinazione con Bortezomib ( Velcade ).

È stato condotto uno studio di fase Ib per determinare la massima dose tollerata di Panobinostat più Bortezomib in pazienti con mieloma multiplo recidivato o recidivato e refrattario.

Nella fase di aumento della dose ( n=47 ), Panobinostat è stato somministrato per via orale 3 volte a settimana in combinazione con Bortezomib ( cicli di 21 giorni ).

Dopo la determinazione della massima dose tollerata, i pazienti sono stati valutati in una fase di espansione ( n=15 ) che prevedeva una sospensione del trattamento con Panobinostat di 1 settimana, con l’aggiunta di Desametasone nel ciclo 2.

Ulteriori valutazioni hanno incluso sicurezza, farmacocinetica ed efficacia in base ai criteri IMWG ( International Myeloma Working Group ).

La massima dose tollerata è stata definita come Panobinostat 20 mg più Bortezomib 1.3 mg/m(2).

Gli eventi avversi di grado 3 o 4 hanno incluso trombocitopenia ( 85.1% ), neutropenia ( 63.8% ) e astenia ( 29.8% ) nella fase di incremento della dose, e trombocitopenia ( 66.7% ), neutropenia ( 46.7% ) e fatigue ( 20.0% ) nella fase di espansione.

Alla massima dose tollerata nella fase di incremento del dosaggio, 8 pazienti ( 47.1% ) hanno interrotto la terapia a causa di eventi avversi, mentre 5 pazienti ( 33.3% ) hanno interrotto il trattamento nella fase di espansione.

I pazienti inclusi nella fase di espansione hanno mostrato una maggior durata mediana del trattamento.

Il tasso di risposta generale è stato del 73.3% nella fase di espansione e del 52.9% alla massima dose tollerata nella fase di incremento della dose.

Tra i pazienti refrattari a Bortezomib, il tasso di risposta generale è stato del 26.3%, e il 42.1% dei pazienti ha presentato risposta minima o migliore.

In conclusione, la massima dose tollerata di Panobinostat più Bortezomib è stata determinata e ne è stata dimostrata l’attività nei pazienti con mieloma multiplo recidivato o recidivato / refrattario, inclusi i pazienti refrattari a Bortezomib. ( Xagena2013 )

San-Miguel JF et al, J Clin Oncol 2013; 31: 3696-3703

Onco2013 Emo2013 Farma2013


Indietro