GSK Ematologia
Janssen Oncology
Passamonti Linfoma mantellare
Passamonti: Macroglobulinemia di Waldenstrom

Rituximab-CHOP con intensificazione precoce di Rituximab per linfoma diffuso a grandi cellule B: studio HOVON-84


L'immunochemioterapia con Rituximab ( MabThera ) più Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ( R-CHOP ) è diventata lo standard di cura per i pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B ( DLBCL ).
Uno studio randomizzato ha valutato se l'intensificazione del Rituximab durante i primi 4 cicli di R-CHOP possa migliorare l'esito di questi pazienti rispetto a R-CHOP standard.

In totale 574 pazienti con linfoma DLBCL di età compresa tra 18 e 80 anni sono stati assegnati in modo casuale alla terapia di induzione con 6 o 8 cicli di R-CHOP-14 con ( RR-CHOP-14 ) o senza ( R-CHOP-14 ) intensificazione di Rituximab nei primi 4 cicli.

L'endpoint primario era la remissione completa ( CR ) all'induzione. Le analisi sono state eseguite per intention-to-treat ( ITT ).

La remissioen completa è stata raggiunta in 254 dei 286 pazienti ( 89% ) nel braccio R-CHOP-14 e in 249 dei 288 pazienti ( 86% ) nel braccio RR-CHOP-14 ( hazard ratio, HR, 0.82; P=0.44 ).

Dopo un follow-up mediano di 92 mesi, la sopravvivenza libera da fallimento a 3 anni è stata del 74% nel braccio R-CHOP-14 rispetto al 69% nel braccio RR-CHOP-14 ( HR, 1.26; P=0.07 ).

La sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) a 3 anni è stata del 74% nel braccio R-CHOP-14 rispetto al 71% nel braccio RR-CHOP-14 ( HR, 1.20; P=0.15 ).

La sopravvivenza globale ( OS ) a 3 anni è stata dell'81% nel braccio R-CHOP-14 rispetto al 76% nel braccio RR-CHOP-14 ( HR, 1.27; P=0.09 ).

I pazienti di età compresa tra 66 e 80 anni hanno manifestato una tossicità significativamente maggiore durante i primi 4 cicli nel braccio RR-CHOP-14, in particolare neutropenia e infezioni.

L'intensificazione precoce del Rituximab durante R-CHOP-14 non ha migliorato gli esiti nei pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B non-trattato. ( Xagena2020 )

Lugtenburg PJ et al, J Clin Oncol 2020; 38: 3377-3387

Emo2020 Onco2020 Farma2020


Indietro